personal branding

personal branding: sei quello che comunichi

Il personal branding è un’arma a doppio taglio: non perdona niente. Comunicare vuol dire raccontare di sé stessi e proporsi con l’obiettivo di farsi scegliere. Qualsiasi cosa un professionista faccia online – like, commenti, post – costruisce l’ identità professionale, nel bene e nel male. Per questo motivo sostengo da anni che, tra comunicare male e non comunicare, qualche volta è meglio non comunicare. Bisogna avere la consapevolezza (digitale e non) che le azioni quotidiane che compiamo sulle piattaforme tessono la narrazione di noi stessi e impalcano un’idea di chi siamo nell’immaginario di chi ci segue.

personal branding e l’identità visiva

Comunicare sé stessi non vuol dire solo essere presenti sui vari canali e piattaforme, bensì esige una strategia curata in ogni dettaglio. Volersi posizionare come un professionista esige anche che la tua identità visiva sia curata nel minimo dettaglio. Siamo quello che comunichiamo e come lo comunichiamo. Se il tuo visual sarà homemade verrai percepito come una persona che non ha cura di come propone i suoi servizi. Per questo è VIETATO IMPROVVISARE. Armati di un grafico professionista, di un consulente e fai molta attenzione alle immagini che scegli di condividere.

si vende il valore percepito

Non vendiamo mai un prodotto o un servizio fine a sé stesso. La mente umana lavora per categorie e, quindi per percezioni. Ogni volta che vediamo qualcosa lo andiamo a catalogare dentro una casellina che diventa poi impressione, giudizio, acquisto o scarto.
Andiamo quindi a vendere un’ideale, una maniera di fare le cose, di avere cura: per questo la comunicazione di un professionista deve darsi come obiettivo primario quello di rispondere ai bisogni del suo pubblico e di costruire una relazione di valore. Infatti, se ci pensi bene, non esistono relazioni senza contenuti validi e nemmeno reazioni senza contenuti di valore.

Abbi cura di costruire una strategia di fare i primi passi e se hai bisogno del mio aiuto clicca qui. Potremo fare un bel lavoro insieme.

SIMONA RUFFINO
Brand specialist & Digital strategist

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *